Come scegliere il migliore robot aspirapolvere

Al giorno d’oggi sono particolarmente popolari, ma la domanda vera è: fanno davvero per me? I robot aspirapolvere permettono di raggiungere comodità uniche, specialmente quando non vi è più il bisogno di ripulire il pavimento di casa. Questi prodotti possono essere anche un discreto accessorio per la sicurezza propria, oltre che un buon modo per capire in che stato d’ordine si trova casa nostra. Ma ci sono sempre alcune cose da considerare in un dispositivo di questo genere, alcuni punti chiave essenziali.

Vediamo dunque quali sono questi fattori che sono necessari per comprendere quale Robot Aspirapolvere è il migliore a seconda delle preferenze.

Connessione ad internet

A volte un robot aspirapolvere ha bisogno d’una buona connessione alla rete. Questo è necessario sia per controllare in tempo reale il lavoro che sta effettuando, così come anche comandare i suoi aspetti di sicurezza più efficacemente. Per questo, può essere una buona idea cercare un Robot capace di connettersi sia con la rete 5Ghz che quella 2.4Ghz. La 5Ghz è molto utile se si è in possesso d’una linea veloce e il robot deve lavorare in una singola stanza, preferibilmente la stessa dove si trova il Router.

Potenza d’aspirazione (ed altri accessori)

Se avete in mente di prendere un robot aspirapolvere, naturalmente dovete tenere a mente anche in che stato è casa vostra e che tipo di sporcizia regolarmente rovina i vostri pavimenti (o moquette, o parquette). In questo caso  un robot con una potenza d’aspirazione adeguata può essere la prima preferenza (le potenze a disposizione sono quattro, di cui alcuni modelli offrono un opzione automatica o multipla). Alcuni Robot aspirapolvere usano i Watt per calcolare la potenza, altri i Pascal. Ovviamente, più potente è l’aspirapolvere, più rumoroso è: un sacrificio comunque necessario, specialmente quando ad esempio si deve scegliere un prodotto capace di pulire tappeti oppure di assorbire e rimuovere la pelliccia di animali trovata in giro.

Mappatura ed aspetti extra

D’altro canto, per avere a disposizione un Robot aspirapolvere efficiente, si può trovare la propria scelta attraverso le funzioni molto specifiche come quella della mappatura. Questa funzione ad esempio permette di capire quali sono gli ostacoli tipici per il Robot, quali sono le zone dove si trova più sporco, e magari attuare una piccola soluzione per ogni tipo di problematica di questo genere. Le funzioni extra possono essere utili per chi le sa utilizzare, ed ovviamente sono d’una certa priorità per chi è interessato a una soluzione non solo comoda, ma intelligente.

Compatibilità con gli altri prodotti Smart

Quando si parla di far uso d’un Robot Aspirapolvere, ci si aspetta di vedere tanti aspetti Smart che possono costituire le funzioni di questo dispositivo utile alla vita di tutti i giorni. Va però detto che viviamo ancora in un’era nel quale un prodotto è compatibile con un tipo di assistente digitale, ma non con l’altro. Alcuni possono funzionare con Alexa, altri con Siri, altri con l’assistente di Google. In questo senso, ci sono anche dei robot aspirapolvere che supportano più sistemi ma non necessariamente tutti. Per questo è importante anche controllare la sua compatibilità e se abbiamo tutto il necessario in casa per comandare questo Robot.

Il saper evitare ostacoli

Alcuni Robot Aspirapolvere sanno dove andare in tutti i momenti, grazie ad un sensore di movimento ben sviluppato. Altri invece, non sanno dove si trovano delle scale o rimangono incastrati sotto un mobile. Sono cose che possono succedere, ma giustamente bisogna anche considerare questa particolare funzione quando intendiamo acquistare un dispositivo di questa categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *